[logo]  
[home page]Home   |    [preferiti]Preferiti   |    [evento]Segnala evento   |    [notizia]Segnala notizia
 
Home :: News :: Cronaca
Cronaca
A San Michele la prima colonnina di ricarica rapida per auto elettriche
16-06-2015 - San Michele al Tagliamento

A San Michele al Tagliamento il primo punto di ricarica accelerato per veicoli elettrici. La colonnina si trova all'esterno del ristorante Sharif lungo la strada provinciale 74 che porta alle località balneari di Bibione e Lignano. Attivo da fine maggio, il distributore consente agli avventori del ristorante di effettuare gratuitamente la ricarica della propria auto elettrica. «Vogliamo offrire ai turisti la possibilità di visitare e soggiornare nella nostra zona guidando un veicolo ad emissioni zero, alimentandolo dal nostro impianto fotovoltaico» spiega Roberto Toniatti, proprietario dell'immobile.
Un servizio molto importante per chi possiede un'auto elettrica. I veicoli a batteria, infatti, nati come seconda auto per l'uso urbano, hanno una autonomia limitata a 150 km e le operazioni di rifornimento domestiche sono piuttosto lunghe. Normalmente vengono caricati durante la notte nella rimessa di casa impiegando anche otto o nove ore. Per poter compiere tragitti fuori porta servono delle stazioni di ricarica lungo il percorso. Ma questa infrastruttura è ancora poco diffusa, soprattutto nel nostro territorio. «Sappiamo per certo che gli stranieri farebbero volentieri un viaggetto verso il nostro mare e verso il nostro territorio con l'auto elettrica – dice Toniatti –, ma al momento è difficile proprio per mancanza di punti di rifornimento elettrico adeguati». Cresce, d'altra parte, il numero di coloro che si dotano di un veicolo elettrico. Dice Pasquale Pizzichetti, un attivista portogruarese tra i primi a dotarsi di veicolo elettrico nell'area: «È noto ai conduttori di mezzi elettrici quanto sia importante disporre di stazioni di servizio attrezzate per poter continuare a viaggiare senza inquinare».
Molte le ragioni che spingono verso l'acquisto di un'auto elettrica. La batteria dal punto di vista ambientale non inquina durante la marcia e se caricata con energia da fonti rinnovabili, come il fotovoltaico o con energia verde certificata, non inquina nemmeno durante la ricarica. Notevoli i vantaggi dal punto di vista economico: a fronte di un prezzo di acquisto superiore, si ha il vantaggio di non pagare il bollo, di pagare tre volte meno l'assicurazione RCA e di avere una manutenzione ridotta quasi a zero. Infine, i costi: un pieno costa solo tre o quattro euro.

Redazione Online

Inserisci un commento:
 
Nome:
Email:
Pubblica: Nome   Email
Oggetto:
Commento:
[codice di sicurezza]    
   
 
   
Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
I contributi che risulteranno in contrasto con detti principi non verranno pubblicati.
  Ti potrebbero interessare anche:
[Ciclo di incontri sul tema
09-11-2017
Ciclo di incontri sul tema "Inquinamento e caldaie"
[La Lista Rossoverde chiede più interventi sui temi ambiente e territorio]
10-02-2016
La Lista Rossoverde chiede più interventi sui temi ambiente e territorio
[Asvo, al via la distribuzione della scorta di sacchetti per la differenziata]
15-01-2017
Asvo, al via la distribuzione della scorta di sacchetti per la differenziata
  SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
La Città [link]
Le aziende [link]
Le associazioni [link]
Eventi [link]
  VIDEO: Quattro arresti e oltre...
  UTILITÀ
   PUBBLICITÀ


[separatore]

LOGIN
Registrati  |  Password?
[separatore]

[facebook]
 

[separatore]

Seguici
su
[seguici su twitter] Diventa un
Fan su
[diventa un fan su facebook]

[separatore]

[]

[separatore]

[]

[separatore]

NEWSLETTER
Vuoi ricevere le nostre News anche senza essere registrato al sito? Iscriviti qui!
iscrivi    rimuovi

[separatore]

[Pulicasa]

[separatore]

[layout]
© Portogruaro.Net by VISYSTEM Editore
Iscrizione Tribunale di Venezia n. 10 del 05/05/06 - Iscrizione al ROC n. 17423