[logo]  
[home page]Home   |    [preferiti]Preferiti   |    [evento]Segnala evento   |    [notizia]Segnala notizia
 
Home :: News :: Cronaca
Cronaca
[news con video]Rissa tra richiedenti asilo e tifosi del Treviso: gli aggiornamenti delle forze dell'ordine
09-11-2017 - Portogruaro: La vicenda è accaduta lo scorso 8 ottobre in seguito alla partita Portogruaro-Treviso

Con una conferenza stampa, questa mattina, la Compagnia Carabinieri e la Questura di Portogruaro hanno voluto fornire gli aggiornamenti relativi alla rissa scaturita lo scorso 8 ottobre in seguito alla partita Portogruaro-Treviso tra un gruppo di tifosi trevigiani e alcuni richiedenti protezione internazionale. Dalle indagini, i militari hanno potuto riscostruire le vicende. Lo scontro sarebbe nato dopo che un gruppo di 10 tifosi, consumate alcune bevande alcoliche in un locale di viale Trieste a fine partita, ha insultato tre giovani richiedenti asilo che passavano di lì. Questi hanno risposto alle provocazioni fino a quando, uno dei tre ha reagito colpendo con una bottiglia alla testa uno dei tifosi per poi fuggire assieme ai compagni. Il gruppo trevigiano li ha inseguiti fino alla struttura di via S. Giacomo che li ospita, ma visto l’arrivo di altri richiedenti protezione, ha deciso di mollare la presa e andarsene. A quel punto sono intervenuti Carabinieri e Polizia che hanno avviato le indagini. Sentite varie testimonianze e visionate immagini e riprese della partita, sono riusciti a risalire ai tifosi, dei quali ne hanno identificati solo 7 su 10. La dinamica dei fatti è stata confermata da un importante tassello: uno dei soggetti, infatti, la sera stessa si è recato all’ospedale di Treviso per farsi medicare una ferita alla testa. Il giovane ha detto ai sanitari di essersela provocata sbattendo contro una finestra. Per tutti i soggetti coinvolti (10 in totale – 7 tifosi e 3 richiedenti asilo) è scattata la denuncia per rissa aggravata. Inoltre, uno del gruppo dei tifosi, che non era riuscito a dare informazioni utili ai carabinieri in quanto confuso per l’abuso di alcol, e i tre giovani di colore che tengono tuttora nascosto il responsabile della bottigliata, sono stati accusati anche di favoreggiamento personale. Le forze dell'ordine ci tengono a sottolineare come il fatto sia da considerarsi un episodio occasionale legato a dinamiche di casualità, che non ha niente a che fare con sentimenti di intolleranza verso i richiedenti asilo da parte del nostro teritorio.




Inserisci un commento:
 
Nome:
Email:
Pubblica: Nome   Email
Oggetto:
Commento:
[codice di sicurezza]    
   
 
   
Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
I contributi che risulteranno in contrasto con detti principi non verranno pubblicati.
  Ti potrebbero interessare anche:
[Aggredisce i carabinieri e danneggia la loro auto]
14-11-2017
Aggredisce i carabinieri e danneggia la loro auto
[Una discussione finisce con un minorenne sfregiato in volto]
29-12-2016
Una discussione finisce con un minorenne sfregiato in volto
[Richiedenti asilo: false notizie sui Servizi Sociali del Comune]
11-08-2017
Richiedenti asilo: false notizie sui Servizi Sociali del Comune
  VIDEO: Rissa tra richiedenti a...
  UTILITÀ
LOGIN
Registrati  |  Password?
[separatore]

[facebook]
 

[separatore]

Seguici
su
[seguici su twitter] Diventa un
Fan su
[diventa un fan su facebook]

[separatore]

[http://www.laserigrafiaportogruaro.it/]

[separatore]

[Sonno e Benessere]

[separatore]

NEWSLETTER
Vuoi ricevere le nostre News anche senza essere registrato al sito? Iscriviti qui!
iscrivi    rimuovi

[separatore]

[Mobilbagno Design - Pavimenti Ceramiche Arredamento]

[separatore]

[layout]
© Portogruaro.Net by VISYSTEM Editore
Iscrizione Tribunale di Venezia n. 10 del 05/05/06 - Iscrizione al ROC n. 17423