[]
[logo]  
[home page]Home   |    [preferiti]Preferiti   |    [evento]Segnala evento   |    [notizia]Segnala notizia
 
Home :: News :: Cronaca
Cronaca
[news con video]Furti nelle discoteche del portogruarese, arrestato 39enne di Favaro Veneto
01-03-2018 - Portogruaro

Incastrato dalla refurtiva in casa e dai video delle telecamere di sorveglianza. Mercoledì mattina i carabinieri di Favaro Veneto hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP Monica Biasutti del Tribunale di Pordenone. La vicenda è iniziata lo scorso novembre quando un dipendente della discoteca TNT di Lugugnana di Portogruaro, controllando il locale dopo la chiusura, si accorgeva di un’auto sospetta che transitava più volte nei pressi della discoteca, annotandone la targa. La mattina seguente gli addetti si accorgevano che ignoti aveva forzato una porta antipanico, ma senza riuscire ad aprirla perché si era attivato il sistema d’allarme. In zona si erano verificati altri furti in danno di locali da ballo. I carabinieri decidevano così di avviare una più organica attività investigativa scoprendo che la vettura, una Ford Focus SW, era in uso a S.A., 39enne di Favaro Veneto, già segnalato per analoghi reati. Tratto in arresto con un complice, pochi giorni dopo veniva scarcerato. Visto il cambiamento di abitudini del soggetto (cambio di auto e del cellulare), i carabinieri decidevano di uscire allo scoperto e perquisire la sua abitazione. Qui, i militari rinvenivano due mixer professionali ben confezionati del valore di migliaia di euro, rubati alla discoteca Fabriq di Portogruaro il 22 ottobre 2017. Gli apparati venivano restituiti ai proprietari ma, mancava la certezza sulle responsabilità. Tra i reati attribuibili al 39enne vi è anche il furto di batterie e attrezzatura varia commesso ai danni della società EASY Express di Portogruaro. Le videocamere di sorveglianza della zona immortalavano la stessa Ford Focus, riconosciuta per la particolare ammaccatura sulla fiancata, il colore e la targa, che inchiodava S.A. alle proprie responsabilità. Il 39enne dovrà permanere agli arresti domiciliari con il ben noto “braccialetto elettronico”.




Fonte: Compagnia Carabinieri di Portogruaro
Inserisci un commento:
 
Nome:
Email:
Pubblica: Nome   Email
Oggetto:
Commento:
[codice di sicurezza]    
   
 
   
Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
I contributi che risulteranno in contrasto con detti principi non verranno pubblicati.
  Ti potrebbero interessare anche:
[Latitante croata fermata a Caorle]
06-07-2018
Latitante croata fermata a Caorle
[Tenta il furto in un supermercato, arrestato all'uscita ]
12-07-2018
Tenta il furto in un supermercato, arrestato all'uscita
[Vicenda Fabriq, la replica dello staff]
23-03-2017
Vicenda Fabriq, la replica dello staff
  VIDEO: XXIX Raduno Nazionale A...
  UTILITÀ
LOGIN
Registrati  |  Password?
[separatore]

[facebook]
 

[separatore]

Seguici
su
[seguici su twitter] Diventa un
Fan su
[diventa un fan su facebook]

[separatore]

[Poliambulatorio Odontoiatrico]

[separatore]

[]

[separatore]

NEWSLETTER
Vuoi ricevere le nostre News anche senza essere registrato al sito? Iscriviti qui!
iscrivi    rimuovi

[separatore]

[Mobilbagno Design - Pavimenti Ceramiche Arredamento]

[separatore]

[layout]
© Portogruaro.Net by VISYSTEM Editore
Iscrizione Tribunale di Venezia n. 10 del 05/05/06 - Iscrizione al ROC n. 17423